ALLERGIE PEDIATRICHE Chiama il cell 347 742 9093

Allergie nei bambini

Le allergie nei bambini possono includere sensibilità a farmaci, alimenti o agenti nell'ambiente. Le allergie possono svilupparsi in qualsiasi età. Questo articolo esamina i sintomi, i test diagnostici e i trattamenti delle allergie nei bambini.

Quali sono le allergie?

L'allergia è un'eccessiva reazione del sistema immunitario a una sostanza che è innocua per la maggior parte delle persone. Le cose che innescano la reazione allergica sono chiamate allergeni.

In una persona con allergie, il corpo attacca gli allergeni causando reazioni che vanno da lievi a fatali. Le allergie nei bambini possono consistere in sensibilità a farmaci, agenti ambientali o alimenti. Le allergie possono svilupparsi in qualsiasi età. Il bambino può diventare allergico a un farmaco la prima volta che viene presa o dopo averlo preso molte volte. Gli allergeni ambientali comuni includono polline, api, animali (gatti, cani), erba o polvere. Le allergie alimentari comuni includono latte, arachidi, frutta, frutti di mare o uova.

Che cosa provoca allergie?

I fattori ereditari svolgono un ruolo importante nel determinare se un bambino ha allergie. Avere un genitore o un fratello con allergie dà a un bambino 25% di probabilità di sviluppare allergie e questa possibilità aumenta con ogni membro della famiglia che ha altre allergie. Le allergie specifiche e il tipo di reazione non sono necessariamente ereditate, quindi non è probabile che il vostro bambino sarà allergico alle stesse cose del genitore o reagisce allo stesso modo (alveari, difficoltà respiratorie).

I bambini allergici a una sostanza hanno maggiori probabilità di sviluppare allergie anche per altre cose. Mentre l'eredità è un fattore molto importante, i bambini che non hanno parenti con allergie possono anche svilupparli.

Quali sono i sintomi di allergie?

Di seguito sono riportati sintomi di allergie. Tuttavia, ogni bambino può avere sintomi diversi e le reazioni non sempre rimangono le stesse. Una reazione lieve in passato non significa sempre una reazione lieve in futuro.

occhi
  • Occhi pruriti, acquosi, rossi o gonfi
Orecchio, naso, bocca, gola
  • Orecchio bloccato
  • Reni, prurito o naso bloccato
  • Gocciolamento nasale
  • starnuti
  • Labbra gonfie / lingua
  • Prurito la lingua e / o la gola della bocca
  • Gola infiammata
polmoni
  • Tosse o tosse il muco chiaro
  • Respirazione ardita (rumorosa)
  • Sensazione di tenuta nel petto
  • Respirazione difficoltosa
  • Fiato corto
Pelle
  • Eczema (secca, rotta o rotta)
  • Alveari (macchie di pelle prurita, eruzione cutanea rossa)
Tratto digestivo
Mal di stomaco
  • La diarrea / stitichezza
  • Nausea o vomito
  • Altro
    • Mal di testa
    • Sentimenti di irrequietezza, irritabilità
    • Fatica

    Che cosa è l'anafilassi?

    Un bambino con allergie gravi è a rischio per una reazione improvvisa e pericolosa per la vita chiamata anafilassi. Questo tipo di reazione è raro, ma se il bambino è a rischio, è importante conoscere i segni e prepararsi. Può iniziare come una reazione normale e diventare più grave. Può iniziare entro pochi secondi dall'esposizione o fino a due ore dopo se viene attivata da un'allergia alimentare. L'anafilassi di solito coinvolge più di un sistema corporeo e comprende reazioni gravi come sensazione di debolezza o di passaggio efficace, problemi di respirazione o gonfiore nella bocca, nel viso o nella gola. Lasciato non trattato, l'anafilassi può essere fatale.

    Se il vostro bambino è stato diagnosticato una reazione anafilattica, il medico probabilmente prescriverà un autoinjector ad epinefrina. È importante portare con sé questo farmaco in ogni momento e sapere come e quando utilizzarlo. Un bambino che soffre di anafilassi ha bisogno di un'iniezione di epinefrina e di un immediato intervento medico. Se sospetti che il bambino sta vivendo anafilassi, chiamare 911.

    Che cosa è un'allergia del lattice?

    Un allergia al lattice significa che sei allergico alla proteina del lattice in gomma naturale. Le reazioni al lattice possono essere ritardate e limitate al punto di contatto (eruzioni cutanee, dermatiti) o possono essere immediati e sistemici.

    Gli elementi comuni che contengono lattice includono:

    • Abbigliamento (nylon, spandex)
    • Guanti in gomma per uso domestico, guanti in lattice
    • Pannolini, bottiglie, capezzoli, ciucci
    • Materiale isolante per uso domestico
    • Newsprint o coupon con rivestimento in lattice
    • Alcuni alimenti (banane, avocado, kiwi, castagne e gomma da masticare)
    • palloncini
    • Alcune attrezzature mediche

    Gli ospedali hanno fatto un grande sforzo per rimuovere i prodotti che contengono lattice dall'uso regolare. Tuttavia, alcuni prodotti medici contengono ancora il lattice, quindi è importante notificare al team di assistenza sanitaria se il bambino ha un allergia al lattice.

    I bambini non sono nati con un'allergia in lattice. Un'allergia di lattice si sviluppa come uno è esposto al lattice negli articoli sopra numerose volte. Inoltre, la polvere di alcuni di questi articoli può anche esporre i bambini al lattice.

    Quando dovrebbe essere ospitato un bambino per allergie     o una reazione allergica?

    L'ospedalizzazione è necessaria:

    • Quando un bambino ha gonfiore della bocca o del collo.
    • Quando un bambino ha difficoltà a respirare o ha difficoltà a respirare.

    Quali prove diagnostiche possono subire il mio bambino?

    I test diagnostici possono includere:

    • Test di urina
    • Analisi del sangue
    • Test della pelle

    Quali trattamenti / approcci di gestione saranno considerati per la cura di mio figlio?

    • IV per farmaci come gli steroidi
    • IV per i fluidi
    • Trattamenti respiratori per problemi respiratori
    • Farmaci per febbre, eruzioni cutanee, dolore

    Quando sarà mio figlio pronto per il rilascio?

    Il bambino sarà pronto per il rilascio quando:

    • Non ha una reazione per 24 ore o durante il ricovero
    • È in grado di tollerare cibi e bevande e farmaci per bocca.

    Quale sarà il follow-up per il mio bambino dopo il rilascio?

    • Il follow-up sarà con il vostro fornitore di assistenza sanitaria primaria
    • Il follow up sarà entro 1 o 2 giorni di scarico
    • Il tuo fornitore di assistenza sanitaria primaria esaminerà e valuterà il recupero del tuo bambino

    Quando si deve chiamare il proprio medico?

    Chiamate il vostro medico di base se il vostro bambino sperimenta qualsiasi ritorno nei sintomi.

    Riferimenti:

    Cause allergie nei bambini: cosa i genitori possono fare

    Che cosa causa le allergie?

    I bambini ricevono allergie da entrare in contatto con gli allergeni. Gli allergeni possono essere inalati, mangiati o iniettati (da punture o medicinali) o possono entrare in contatto con la pelle.

    Alcuni degli allergeni più comuni sono:

    • Polline da alberi, erbe e erbacce
    • Stampi, interni ed esterni
    • Acari di polvere che vivono in biancheria da letto, moquette e altri oggetti che detengono l'umidità
    • Dannazione animale da animali da pelliccia come gatti, cani, cavalli e conigli
    • Alcuni alimenti e medicinali
    • Venom dalle punte degli insetti

    Le allergie tendono a correre in famiglie. Se un genitore ha un'allergia, c'è una maggiore probabilità che anche suo figlio avrà allergie. Questo rischio aumenta se entrambi i genitori sono allergici.

    Come posso aiutare mio figlio?

    Identificare e evitare le cose che il bambino è allergico è il migliore.

    Se il bambino ha una condizione allergica, provare quanto segue:

    • Tenere le finestre chiuse durante la stagione pollina, soprattutto nei giorni asciutti e ventosi quando i conteggi di polline sono alti.
    • Mantenere la casa pulita e asciutta per ridurre gli acari della muffa e della polvere.
    • Evitare di avere animali domestici e piante interne.
    • Evitare le cose che conoscete causare reazioni allergiche nel tuo bambino.
    • Evitare di fumare in qualsiasi luogo vicino al vostro bambino, soprattutto in casa e in auto.
    • Vedere il tuo pediatra per una medicina sicura ed efficace che può essere usata per alleviare o prevenire i sintomi di allergia.

    Condizioni comuni allergiche

    condizione trigger sintomi
    L'anafilassi Cibi, medicinali, punture di insetti, lattice e altri Pelle, stomaco e sintomi di respirazione che possono peggiorare rapidamente. I sintomi gravi potrebbero includere difficoltà respiratorie e scarsa circolazione del sangue.
    asma

    Fumo di sigarette, infezioni virali, pollini, acari della polvere, animali da pelliccia,    aria fredda, cambiamento delle condizioni atmosferiche, esercizio fisico, spore di    muffa nell'aria e stress

    Tosse, respiro affannoso, difficoltà respiratorie (soprattutto durante le attività o l'esercizio fisico); oppressione toracica
    La dermatite da contatto Contatto cutaneo con edera velato o    rovere, lattice, detergenti e detergenti per uso domestico o prodotti chimici in alcuni cosmetici, shampoo, medicinali per la    pelle, profumi e gioielli Pruriti, rossi, sollevate patch che possono bolle se severo. La maggior parte delle patch si trovano nelle aree di contatto diretto con l'allergene.
    Eczema (dermatite atopica) A volte peggiorato dalle allergie alimentari   o da contatto con allergeni come polline, acari della polvere e animali pelosi.          Può anche essere innescato da irritanti, infezioni o sudorazione. Un rash cutaneo, secco, rosso, prurito, nelle pieghe delle braccia, delle gambe e del collo.Nei neonati spesso inizia sulle guance, dietro le orecchie, e sul petto, sulle braccia e sulle gambe.
    Le allergie alimentari Tutti gli alimenti, ma i più comuni sono: uova, arachidi, latte, noci, soia, pesce, grano, piselli e molluschi Vomito, diarrea, orticaria, eczema, difficoltà a respirare e possibilmente un calo della pressione sanguigna (shock)
    febbre da fieno Polline da alberi, erbe o erbacce Naso soffocato, starnuti, naso che cola;respirando attraverso la bocca a causa del naso soffocante; strofinare o ruggire il naso e il viso per alleviare il prurito nasale; occhi acquosi e pruriginosi; arrossamento o gonfiore dentro e sotto gli occhi
    orticaria Allergie alimentari, infezioni virali e farmaci come aspirina o penicillina.                         A volte la causa è sconosciuta. Le macchie cutanee pruriginose, gli urti (grandi e piccoli) comunemente noti come welts più rossi o pallidi rispetto alla pelle circostante. Le ortiche possono essere trovate in diverse parti del corpo e non rimangono nello stesso punto per più di poche ore.
    Allergia puntura di insetto Insetti prevalentemente aggressivi         come le giubbie gialle, le vespe e le formiche antincendio L'anafilassi
    farmaci allergia Vari tipi di medicinali o vaccini Rash cutanei pruriti, anafilassi




    Cliccando Invia si è presa visione dell'informativa sulla privacy